Giusta interpretazione dei sintomi dell’attacco di panico

Un problema che lascia perplesse molte persone, è che i sintomi fisici tendono a modificarsi nel corso del tempo.

Tutti soffrono di problemi fisici ma ognuno in modo diverso. Ad esempio una persona che soffre di attacchi di panico può essere afflitta da nausea per un lungo periodo, entrando poi in terapia il senso di nausea si affievolisce, ma viene sostituito da un mal di testa che porta alla convinzione di avere un tumore cerebrale. Solo quando il paziente si rende conto che la nausea è un sintomo prodotto dalla sua mente, collegato al senso di paura, essa scompare. In terapia, si impara da subito che un sintomo può essere sostituito da un altro, ma si impara anche a controllarlo. Una volta che il sintomo si sposta, il paziente è sulla via della guarigione

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2016 Frontier Theme