Ansia e preoccupazione

Ansia e preoccupazione

Nella maggior parte dei soggetti, i livelli di presto ritornano alla normalità, ma alcuni uomini e donne hanno costantemente alti livelli di . Essi si preoccupano eccessivamente per la maggior parte delle cose, tra cui la salute; per loro, quel leggero dolore al petto diventa un attacco di cuore, un colpo di tosse, un segno di cancro ai polmoni e un occhio secco annuncia la cecità imminente.

Il d’ , di solito, viene diagnosticato quando c’è un eccessivo stato di preoccupazione riguardo i problemi quotidiani e questo stato persiste da almeno sei mesi.
Questi soggetti sono incapaci di rilassarsi, non riescono a concentrarsi, si spaventano facilmente e lamentano insonnia, mal di testa, tremori, irritabilità, e mancanza di respiro.
Le dell’ non sono totalmente conosciute e probabilmente, ci sono un certo numero di fattori, tra cui geni e ambiente, che contribuiscono ad accentuarla.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017 Frontier Theme