Ansia sociale con attacchi di panico e depressione

Esiste un elevato grado di comorbidità con altri disturbi psichiatrici. La si verifica spesso accompagnata da una bassa autostima e da depressione clinica, a causa della mancanza di relazioni personali e di lunghi periodi di isolamento per evitare le situazioni sociali. Per cercare di ridurre l’ e alleviare la depressione, le persone con possono rifugiarsi  nell’alcool o altre droghe, che possono portare all’abuso di sostanze. Si stima che un quinto dei pazienti con d’ , soffrano di dipendenza da alcol.  La più comune condizione complementare psichiatrica è la depressione unipolare. Oltre alla depressione, i disturbi più comuni diagnosticati in pazienti affetti da sono: disturbi di (30% ), d’ (20%), post-traumatico da (38%), abuso di sostanze  (15%), e il tentativo di suicidio (23%).  In uno studio sul d’ , tra i pazienti che hanno sviluppato comorbidità con alcolismo, di o depressione; il d’ ha preceduto l’insorgenza di alcolismo, di e depressione nel 75%, 61%, e il 90% dei pazienti, rispettivamente. Anche il di personalità evitante è altamente correlato con la . A causa della sua stretta relazione e i che si sovrappongono con altre malattie, attraverso la dei soggetti con , si può aiutare a capire il collegamento sottostante con altri disturbi psichiatrici.
C’è una ricerca che indica che il d’ è spesso correlato con il bipolare. Alcuni ricercatori ritengono che essi condividono una sottostante disposizione diciclotimica-ansiosa; inoltre, gli studi dimostrano che i pazienti più socialmente fobici trattati con anti-depressivi sviluppano ipomania.  

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017 Frontier Theme