Come controllare un attacco di panico

Come Controllare un attacco di panico

Se si ha familiarità con la persona interessata del disturbo, è neccessario cercare di far capire alla persona che non soffre di un attacco mortale. La persona che soffre di disturbo di panico non ha sintomi fisici reali, ma sono causati dallo stato di angustia in cui si trova.
Si raccomanda di sdraiarsi, idealmente semiseduti e la testa e il collo dritto, in modo da facilitare la respirazione. La respirazione deve essere lenta e con respiri profondi. La respirazione rapida, invece, provoca iperventilazione e senso di vertigini, intorpidimento, formicolio alle estremità e aumento della frequenza cardiaca.
Bere infusi tipo valeriana o melissa. Lavarsi il viso e guardarsi allo specchio per vedere chiaramente di non avere nulla di anormale.
Conversate con chi vi è accanto diu qualsiasi argomento che possa distogliere l’attenzione dai sintomi in quanto si tende a concentrarsi troppo su ciò che sta accadendo.
Comunemente le crisi si verificano durante la notte e successivamente si ha terrore a dormire perché si inizia a pensare di morire nel sonno. Per addormentarsi può essere d’aiuto tenere la luce accesa.
Inoltre, è molto importante dimostrare affetto alla persona che soffre di disturbi di panico e bisogna dimostrarlo in modo tranquillo e pacifico.
Essere sicuri di avere i sintomi del disturbo di panico in modo da escludere altre patologie.
Molte persone che soffrono di attacchi di panico credono che di avere un attacco di cuore, a causa della mancanza di respiro e il senso di costrizione toracica. Si dovrebbe, però, tenere a mente che un attacco di cuore ha sintomi molto simili ad un attacco di panico, ma accompagnato un dolore acuto (dolore non l’oppressione).
Quindi, per classificare in modo adeguato il dolore al petto è importante che non diventi più acuta durante la prima mezz’ora, osservando unghie e labbra della persona e se dovessero presentare un aspetto violaceo, è opportuno ricorrere subito ad un centro di emergenza.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - Iscritto al 1632 dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. Le informazioni fornite su questo portale sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio diretto di uno Specialista. * Ultima revisione degli articoli e dei contenuti: 4 ottobre 2018 * PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2018 Frontier Theme
WhatsApp SCRIVI AL Dott. Pierpaolo Casto