Cos’è un attacco di panico

Cos’è un

Che cosa è un e perché alcune ne soffrono e altre no?
Le circostanze di ogni persona subiscono l’influenza o meno di ripetuti . Tra le possibili , gli esperti citano una situazione di , così come una possibile predisposizione genetica (parenti con disturbi d’, è più probabile) o di genere (le donne sono più propense degli uomini).
Con un il nostro corpo si prepara ad affrontare una situazione di estremo pericolo. Migliaia di anni fa un era una reazione molto utile. Gli esseri umani afferravano tutto con i denti, così reagivano molto rapidamente a una minaccia. Avevano due scelte: correre o combattere.
Un è stata una risposta biologica per entrambe le opzioni in un momento in cui non c’era tempo per pensare. Il cervello è da subito messo in atto per facilitare la reattività.
Tutti i di un rappresentano il diritto di prendere in considerazione il problema nel contesto della storia del genere umano: il cambiamento del corpo, la creazione di nuovi ormoni come l’adrenalina, l’aumento della pressione arteriosa e del tasso di respirazione per ottenere una maggiore sforzo muscolare.
Le gambe e le mani tremano, perché i muscoli delle gambe più grandi si preparano a correre, e le braccia per combattere. Mani, piedi e sudore migliorano la capacità di tenere alle cose.
Il flusso sanguigno passa dallo stomaco ai principali gruppi muscolari che verranno utilizzati in caso di emergenza. Così le persone che sperimentano l’ spesso soffrono anche di problemi digestivi.
Nel corso di un le pupille degli occhi, permettendo di raccogliere maggiori informazioni sulla situazione. Molte persone hanno anche vomito o diarrea.
Se vediamo un , in questo contesto, tutto è meno minaccioso.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017 Frontier Theme