Di quale tipo di ansia si soffre?

Di quale tipo di si soffre?

A grandi linee, si può parlare di due tipi di : tratto di e di stato; distinguere il tipo di di cui si soffre è importante perché permetterà di capire meglio il problema e di adottare le giuste misure per eliminarla.

– Ansia di tratto indica il soggetto che soffre di da una fase molto della sua vita, forse dall’infanzia o dall’adolescenza.
Questi soggetti hanno un temperamento che li porta a reagire immediatamente alle situazioni più differenti, portandoli ad essere eccitati e con difficoltà a rilassarsi. In realtà, siccome hanno convissuto con l’ per gran parte della loro vita, non riescono a vivere in modo diverso; per queste persone, l’ è stata una compagna di viaggio perenne.

– Lo Stato d’Ansia, al contrario, viene attivato da un evento specifico; ciò detto,un soggetto che non è mai stato particolarmente nervoso, risponde con l’. In fondo, il soggetto non ha gli strumenti psicologici necessari per affrontare il problema, quindi il corpo e la mente reagiscono con uno stato di attivazione “eccezionale”.

Naturalmente, entrambi i tipi di possono coesistere: un soggetto ansioso vedrà che il livello di aumenta quando si devono affrontare alcune esigenze dell’ambiente; allo stesso modo, un soggetto che non è mai stato ansioso, può cominciare a rispondere con entusiasmo alle diverse situazioni, perché non riesce a riprendere il controllo della propria vita emotiva.
La buona notizia è che i dell’ possono essere invertiti senza ricorrere agli . Non bisogna dimenticare che i hanno effetti collaterali e non sono una soluzione a lungo termine; al contrario, ci sono differenti metodi che sono scientificamente provati, facili da applicare e che aiutano a combattere l’ in modo naturale.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017 Frontier Theme